lunedì 27 marzo 2017

LE NOSTRE RICETTE

Ecco alcune ricette da provare con i prodotti del nostro orto...

PEPERONI GRATINATI (o qualsiasi altra verdura...)
(Ricetta di Monia) 
peperoni rossi e gialli
pan grattato condito (con: uno spicchio d'aglio tritato, prezzemolo, sale, olio)

Tagliare i peperoni a metà in senso longitudinale, lavarli togliendo semi e parti bianche. Disporli sulla leccarda con un foglio di carta da forno, salarli e condirli con il pane grattato. Spruzzare del vino bianco, passare un filo d'olio e aggiungere eventualmente un po' d'acqua nella teglia.
Infornare per un'ora a 200° circa.

MINESTRONE DI VERDURE ALLA VALDOSTANA
(Ricetta di Cristina)

INGREDIENTI DELL'ORTO
- CAVOLI 500 G
-COSTE E CAROTE 300 G
-POMODORI N.2
-PATATE 500 G
-FONTINA 300 G
BURRO 100 G

BOLLIRE LE VERDURE PER 10 MINUTI
METTERE IL TUTTO A STRATI IN UNA TEGLIA DA FORNO
AGGIUNGERE OGNI STRATO VERDURE-FONTINA-PANE
LASCIARE IN FORNO PER 30 MINUTI
SERVIRE BEN CALDO


LASAGNE DI VERDURE
(Ricetta di Cristina)

Ingredienti: VERDURE DELL'ORTO A PIACERE
500 G DI PASTA PER LASAGNE PRECOTTA
PASSATA DI POMODORO
FORMAGGIO 200 GRAMMI A PIACERE

IN UNA TEGLIA DA FORNO RETTANGOLARE METTERE A STRATI LE VERDURE-IL FORMAGGIO-IL BURRO A NOCINE DI POCHI GRAMMI-
CONCLUDERE GLI STRATI CON IL FORMAGGIO
METTERE IN FORNO PER 40 MINUTI

SERVIRE BEN CALDO



CARCIOFI RIPENI
(Ricetta di Luana)


1) pulire i carciofi e tagliarli a metà lasciando un po' di gambo

2) preparare il ripieno mescolando formaggio grattugiato, pan grattato, prezzemolo tritato, aglio tritato finemente, uova e un pizzico di sale e riempire i carciofi

 3) preparare la salsa di pomodoro; a metà cottura, aggiungere i carciofi e far cuocere finché la salsa sarà ristretta e i carciofi morbidi.



CATALOGNA STUFATA

(Ricetta di Luana)

Pulire la catalogna e tagliarla grossolanamente; metterla in una pentola di acciaio e condire con olio, sale, parmigiano grattugiato, cipolla tritata e prezzemolo; cuocere per circa mezz'ora.
 
SPAGHETTI ALL'ORTOLANA
(Ricetta della mamma di Tommaso, 1 AT)

Grigliare una melanzana a fettine, due zucchine e un peperone giallo. Privare della pelle il peperone e tagliare le verdure già grigliate a listarelle. In una padella mettere olio e.v.o. , uno spicchio di aglio che a fine cottura verrà tolto, a piacere un po' di peperoncino e 5/6 pomodorini a pezzetti. Unire le verdure a listarelle e fare insaporire per qualche minuto. Regolare di sale. Nel frattempo cuocere gli spaghetti e unirli alla padella con le verdure. Fare saltare e servire!


BRUSCHETTE ALLE VERDURE
(ricetta della mamma di Eya, 2D)

Si possono utilizzare tutti i tipi di verdure : tagliare le verdure a cubetti, aggiungere olio di oliva, sale e pepe, un po' di pane grattugiato; infornare tutto a 200° C per un'ora.
Può essere un piatto unico oppure un ottimo condimento per la bruschetta.
 


ZUCCHINE RIPIENE
(Ricetta di Elisa)

Per il ripieno:
  • 250 g circa di carne macinata;
  • 100 g di ricotta;
  • 50 g di Parmigiano Reggiano;
  • 1 uovo;
  • pane grattato q.b.
  • sale
Unire tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto non appiccicoso.

Utilizzare (se possibile) le zucchine chiare; scavarle all'interno fino a formare un "tunnel" e infilarci il ripieno (se ne avanza un po' si possono fare delle ottime polpettine). Friggere le zucchine in olio; tagliare finemente un po' di cipolla, soffriggerla con un po' di olio. Aggiungere le zucchine, sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco e aggiungere la passata di pomodoro. Cuocere a fuoco lento per almeno 40 minuti.















lunedì 27 febbraio 2017

Progetto Orto

L'azienda Bakker ci ha donato le sementi per cominciare a coltivare il PRIMO ORTO DELL'ITCS ROSA LUXEMBURG!!! Mentre fa ancora freddo abbiamo piantato i semi di pomodori, fagioli, piselli, lattuga, rucola, basilico e menta in piccoli vasetti, in attesa della bella stagione....





Marzo 2017: si inizia l'avventura....










Il nostro acerrimo nemico.....

E' fortunato....noi non uccidiamo nessuna creatura! Al massimo la invitiamo a traslocare.... 


 21/4/2017: le nostre prime soddisfazioni!!!
 


 Ravanelli spettacolari
 
 Peperone
 
 Fagioli
 
 Salvia
 
 Fragole
 
  Zucchine
 
 Pomodoro
 
 
 
 
 

lunedì 23 gennaio 2017

PROGETTO BULBI

Nell'anno scolastico 2016/17 l'azienda Bakker ha donato all'ITC Rosa Luxemburg tantissimo materiale per iniziare la nostra avventura nel mondo della coltivazione.....GRAZIE!!!

Ecco qui una piccola parte del materiale donato.
Con l'aiuto degli insegnanti abbiamo predisposto un'aiuola davanti all'entrata della scuola, piantando tantissimi bulbi.....


Abbiamo anche piantato tanti bulbi in vasetti per abbellire la nostra aula e la portineria....aspettiamo fiduciosi!


 

 

Cominciamo ad avere qualche soddisfazione.....

 


PRIMAVERA!!!!!!

 

venerdì 23 dicembre 2016

"Laboratorio arte e immagine" tenuto dal prof. Dante Pelagatti



Il corso di Pittura, Arte e Immagine è stato creato per incentivare una maggiore libertà creativa ed esperienziale in studenti dalle complesse problematiche. Si è cercato di usare una traccia che li ponesse a contatto coi fondamenti del fare pittorico, ma che al tempo stesso tenesse presente le singole esigenze, tali da diventare non un limite ma piuttosto uno stimolo. Da novembre 2016 si è lavorato inizialmente con tavole a matite colorate, pennarelli e acquerelli su un tema fondamentale quale il disco cromatico da J.Itten (Bauhaus). Si è ottenuto quindi, dai 3 primari, la creazione dei colori secondari e terziari, soprattutto sulla problematica della stesura di una campitura, anche se  di dimensioni contenute, che fosse il più possibile uniforme e capace di rispettare i contorni dei singoli settori (aspetto che in alcuni studenti denota una certa difficoltà). In seguito alla conoscenza delle tinte calde o fredde applicate a tavole di mandala, da colorare rispettando i limiti, si è arrivati in alcuni casi, alla creazione di composizioni astratte ottenute da forme geometriche primarie su cartoncino. Queste sono state impostate dallo studente secondo una libera disposizione sul foglio, riportate a matita  e realizzate a tinte fredde con pennarelli, il tutto per accentuare la parte creativa e compositiva.
Nei lavori si possono trovare tavole formato A4 e formato A3, di queste ultime alcuni soggetti sono il celebre "Paesaggio con cielo stellato" di Van Gogh, eseguito ad acquerello con grande libertà espressiva e dal risultato finale eccellente e da F.Marc "Cavallo blu", a tempera, che un'alunna ha reso con grande efficacia.
L'obiettivo finale, oltre all'esperienza con una pratica pittorica nuova, è anche la conoscenza  di autori della storia dell'arte tra 800 e 900, soprattutto di area espressionista ed astrattista che hanno valorizzato ed enfatizzato le ricerche cromatiche. Riguardo alla parte fondamentale  del disegno preparatorio si è lavorato usando tavole col disegno preimpostato, in casi più articolati, come le copie di Van Gogh e Marc, l'insegnante ha tracciato un disegno di base, sul quale intervenire col colore, questo perché ancora difficile per i ragazzi anche il semplice approccio nella costruzione  approssimativa delle masse. Fin ora, è stato privilegiato il cromatismo,  probabilmente più coinvolgente rispetto a una maggiore disciplina e controllo per il disegno. Sarà importante in futuro, il lavoro su un maggiore controllo del mezzo espressivo, che sia matita, pennarello o pennello, in modo da incentivare la sensibilità in ciascun allievo.
In prospettiva quindi, sono previsti approfondimenti coi colori complementari su composizioni astratte. Verranno usate tavole da artisti celebri del territorio, privilegiando l'uso della tempera quindi il senso della materia e la costruzione del disegno con l'uso del reticolo.

Prof. Pelagatti Dante, Discipline pittoriche




Natale 2016


Anche quest'anno abbiamo messo alla prova la creatività dei nostri ragazzi; abbiamo utilizzato i biscotti allo zenzero di Ikea, ma ecco una ricetta facilissima per la pastafrolla (da provare, riesce sempre!):
PASTAFROLLA

Farina: 250 g;
zucchero: 125 g,
burro: 125 g;
1 uovo intero + 1 tuorlo;
un pizzico di sale;
aroma di vaniglia oppure un po' di scorza di limone grattugiata;
un pizzico di lievito per dolci.
Unire tutti gli ingredienti (il burro deve essere prima ammorbidito a temperatura ambiente).
Importante: prima di lavorare la pastafrolla lasciarla riposare in frigorifero per un'ora.


 






Natale 2015

Casette di pan di zenzero realizzate dai nostri ragazzi

Per le pareti della casetta...ma si possono utilizzare anche le casette di Ikea già fatte!
Burro : 300g
Farina: 1 Kg
Spezie miste (cannella macinata, zenzero macinato, chiodi di garofano): un pizzico
Acqua: un bicchiere
Bicarbonato: un cucchiaio
Zucchero: 200 g
Per la glassa
Zucchero a velo: 300 g
Albume: uno
Per decorare
Caramelline, perline di zucchero, gelatine....e tutto quello che vi piace!
Unire il burro e lo zucchero,  aggiungete le spezie e il bicarbonato, poi l’acqua e parte della farina.
Incorporare il resto della farina. Lasciare riposare l’impasto nel frigorifero per due ore.
Stendere l’impasto e ricavare le seguenti forme
  1. n. 2 tetti: misura 22 cm x 10 cm
  2. n. 2 pareti laterali: misura 18 cm x 10 cm
  3. n. 2 facciate: misura 13 cm x 10 cm x 8 cm
Assemblare le pareti con la glassa, oppure con il caramello.
Ricoprire il tetto con la glassa, usando eventualmente un Sac à poche; decorare con caramelle, perline ecc....